Anagrafe Canina

 

Per combattere il fenomeno del randagismo è stata istituita l'Anagrafe canina: chiunque sia proprietario o detentore di un cane è tenuto ad iscriverlo all'Anagrafe canina. Ai fini dell'identificazione viene attribuito al cane un codice di riconoscimento numerico o alfanumerico casuale e predeterminato contenuto in microchip elettronico.

 

Obblighi e termini

All'iscrizione si deve provvedere (utilizzando il modello 1, disponibile in fondo a questa pagina), recandosi presso un medico veterinario convenzionato o presso il servizio veterinario dell'Asfo:

  • entro il secondo mese (60 giorni) di vita dell’animale da parte del detentore del cane e/o della fattrice

  • entro dieci (10) giorni dalla data dell’acquisto o dell’inizio della detenzione per gli esemplari che non siano già registrati alla BDR (anagrafe canina della nostra regione) o che siano di provenienza estera. In ogni caso è obbligatoria la registrazione prima della cessione.

IL PROPRIETARIO O IL DETENTORE HA L'OBBLIGO DI DENUNCIARE (utilizzando il modello 2) AL COMUNE DI RESIDENZA:

  • lo smarrimento accidentale del cane (entro 5 giorni dall’evento)

  • la sottrazione del cane, allegando copia di denuncia all’autorità giudiziaria (entro 5 giorni dall’evento)

  • la cessione del cane, comunicando contestualmente le generalità e l’indirizzo del nuovo proprietario (entro 10 giorni dall’evento)

  • la variazione di residenza (entro 30 giorni dall’evento)

  • il decesso del cane, allegando il certificato di un veterinario o quello del servizio pubblico che ha curato il ritiro dell’animale, sul quale dovrà essere segnalato il numero di identificazione dell’animale (entro 30 giorni dall’evento).

Le operazioni effettuate presso gli uffici comunali sono gratuite. Si rammenta che chiunque ometta di registrare il proprio cane all’anagrafe canina o di denunciare gli eventi sopraelencati è soggetto alla sanzione amministrativa da € 100,00 a € 600,00.

 

Riferimenti normativi

 

Modalità di presentazione dell'istanza

 

Documenti da presentare

  • Copia del documento d'identità.
  • Nel caso di cessione è necessaria anche una copia del documento d'identità del nuovo proprietario.
  • Nel caso di decesso è necessaria anche una copia del certificato veterinario o del servizio pubblico che ha curato il ritiro della carcassa.

 

Termini per l'adozione del provvedimento

Di norma, immediata se le dichiarazioni sono presentate allo sportello.

Entro 3 giorni dalla data di ricevimento della dichiarazioni se inviate tramite sistemi telematici.

 

Modulistica

Modello 1 - Autodichiarazione per l’identificazione e la registrazione dell’animale d’affezione nella BDR

Modello 2 - Autodichiarazione per la comunicazione di variazioni da apportare nella BDR

Modello 3 - Autodichiarazione per la comunicazione di titrovamenti da apportare nella BDR

 

Accesso alla BDR riservato ai soli utenti autorizzati

Per accedere al servizio anagrafe canina, cliccare qui.