Ritiro degli atti notificati e depositati presso la Casa Comunale

 

La Casa comunale conserva gli atti amministrativi, giudiziari o tributari destinati a cittadini che non sono stati trovati in casa al momento della notifica da parte dei Messi comunali o di altri Agenti Notificatori e provvede alla consegna degli atti depositati ai destinatari.

Se il Messo Comunale non ha trovato in casa nessuno che possa ricevere l'attocosì come previsto dall’art.140 del codice di procedura civile, invia un avviso di deposito con una  raccomandata A.R., con il quale invita il destinatario a passare presso la Casa Comunale per ritirare un atto che lo riguarda.

Per gli atti di Agernzia delle Entrate  Ente Riscossione., l’agente notificatore che non trovi in casa nessuno che possa ricevere l'atto, invia un avviso di deposito con raccomandata A.R., con il quale si invita il destinatario a passare presso la Casa Comunale per ritirare un atto che lo riguarda.

 

Modalità per il ritiro

  1. Nel caso in cui sia recapitato un preavviso di deposito dell’atto, il destinatario può  ritirare personalmente l’atto presso l’Ufficio Protocollo esibendo il preavviso di deposito e un valido documento  d’identità al Messo comunale.
  2. Nel caso in cui sia pervenuto per raccomandata un avviso di deposito dell’atto presso la Casa comunale il destinatario può :
  • presentarsi personalmente alla Casa Comunale ed esibire l’avviso di deposito e un valido documento d’identità all’operatore;
  • delegare  un’altra persona al ritiro dell'atto.  La persona delegata, munita di un proprio documento d’identità, dovrà presentarsi con la delega sottoscritta dal destinatario e  una fotocopia del suo documento d’identità. In caso contrario non sarà possibile consegnare l’atto.

 

Tempi

La consegna dell'atto avviene, di norma, immediatamente.

Le richieste di consegna riguardanti atti depositati da più di un anno devono essere presentate per mezzo di questo apposito modulo all’Ufficio Protocollo e la consegna effettiva avviene mediamente entro cinque giorni lavorativi.

Se l’atto non venisse mai ritirato dall’interessato, produrrebbe comunque i suoi effetti, perché è stato notificato nel momento in cui il Messo Comunale ha spedito la Raccomandata A.R.


Per le cartelle di pagamento dell'Agenzia delle Entrate Ente Riscossione., in caso di irreperibilità asssoluta del destinatario la notifica ha effetto il giorno dopo la pubblicazione degli atti all’Albo Pretorio on-line del Comune di Morsano al Tagliamento.

 

Informazioni

Gli atti giacenti presso la Casa Comunale sono tutti in busta chiusa e sigillata. Eventuali informazioni relative al contenuto degli atti depositati non possono essere fornite né telefonicamente né personalmente.

 

Avvertenze

E' consigliabile di ritirare l’atto nel più breve tempo possibile, in modo da avere a disposizione un maggior numero di giorni per presentare un eventuale ricorso.

 

Normativa di riferimento

  •     Regio Decreto n.1443 del 28.10.1940
  •     Codice di procedura Civile (artt.140 e 143)
  •     Regio Decreto n.1339 del 19.10.1930
  •     Codice di Procedura penale (artt.157)
  •     D.P.R. 600/1973 (art. 60 c.1 lett e))